DOPO LA SOSTA IL VIA ALLE SEMIFINALI

                                                Capolista Viola unica formazione imbattuta (foto redam)

Con la goleada dei Mobilieri (9-3) al “Sergio Pittoni” di Imponzo si è conclusa la prima parte della Coppa Carnia Juniores con le qualificazioni alle semifinali di Viola (unica formazione imbattuta), Mobilieri, Tarvisio e Villa.
Nel recupero di Imponzo per i sutriesi quaterna di Dassi, doppietta di Urbano, quindi le singole di Chiapolino, Plazzotta e Muser; per i locali tripletta di Bellina.
I NUMERI FINALI
190 le reti complessive (media partita   5,27 !). Capolista Viola imbattuta con 11 vittorie e 1 pareggio, 45 le reti fatte e 11 quelle subite. Sono i Mobilieri ad aver realizzato il maggior numero di reti con il bottino fermatosi a quota 48. Il Real Ic è stato l’unica formazione a non aver mai pareggiato. La Pontebbana chiude con l’ultimo posto frutto di 10 sconfitte e 44 le reti subite.
LE SEMIFINALI
(ANDATA) Giovedì 24 agosto ore 18.30
VILLA-VIOLA  e  TARVISIO-MOBILIERI
(RITORNO) Giovedì 31 agosto ore 18.30
VIOLA-VILLA e MOBILIERI-TARVISIO

Si ricorda che i Mobilieri essendo l’unica formazione il cui impianto sportivo è sprovvisto di impianto di illuminazione, per la gara di ritorno,  dovrà comunicare alla delegazione il campo alternativo in cui disputare la gara con il Tarvisio di giovedì 31 agosto come previsto dal Com. Uff. n° 18  del 18.08.2017.

CLASSIFICA COPPA DISCIPLINA

TARVISIO             p. 2,25
VIOLA                    p. 3,60
MOBILIERI          p. 3,75
REAL IC                 p. 6,10
VILLA                     p. 7,60
PONTEBBANA     p. 11,55
ARTA TERME      p. 15,70

 

 

TARVISIO VITTORIA A TAVOLINO. L’ARTA TERME NON SI PRESENTA AL POLISPORTIVO

                           L’Arta Terme non si presenta a Tarvisio e perde la gara a tavolino (foto redam)

L’ultima giornata della Coppa Carnia Juniores ha visto in campo solo due formazioni ovvero Villa e Viola, con partita a chiudersi con il successo dell’imbattuta capolista Viola attraverso le reti di Mauro e Ferataj, mentre al “Sergio Pittoni” di Imponzo non si è giocato per l’impraticabilità del campo, quindi a Tarvisio l’Arta Terme non si è presentata e quindi ai tarvisiani verrà data partita vinta a tavolino per 3-0, 1 punto di penalizzazione all’Arta Terme e ammenda alla società. Ha riposto la Pontebbana. Stante la differenza reti tra Mobilieri (+25) ed il Tarvisio  (+10), consideriamo i Mobilieri secondi e Tarvisio terzi, ritenendo una sconfitta nel recupero dei Mobilieri in casa del Real Ic, per 16-0 da puro fantacalcio, gli accoppiamenti per le semifinali saranno i seguenti.

GARA DI ANDATA     Giovedì 24 agosto ore 18.30  VILLA – VIOLA
Giovedì 24 agosto ore 18.30  TARVISIO – MOBILIERI
GARA DI RITORNO  Giovedì 31 agosto  ore 18.30  VIOLA – VILLA
Giovedì 31 agosto  ore 18.30  MOBILIERI-TARVISIO 

FINALISSIMA              Sabato 16 settembre a Sutrio ore 16.00

VIOLA, MOBILIERI, TARVISIO E VILLA ALLE SEMIFINALI

                              Prova d’orgoglio per l’Arta Terme ed il Real Ic va ko  (foto redam)

Con una giornata d’anticipo già si conoscono le quattro formazioni che daranno vita alle semifinali programmate per giovedì 24 agosto (andata) e giovedì 31 agosto (ritorno). Le vincenti accederanno alla finalissima di sabato 16 settembre a Sutrio. Tali anticipata verdetti si sono potuti concretizzare  in quanto il Real Ic (in lotta con il Villa per la quarta piazza) è stato sconfitto dall’Arta Terme con le reti di Moscatelli e Solari. Decima vittoria per la capolista Viola (che resta imbattuta) con vittima di turno i tarvisiani di mister Del Torre sconfitti dalla doppietta di Ferataj, sempre più bomber del Torneo dall’alto delle sinora 15 reti realizzate. Abbdondante vendemmiata dei Mobilieri nei confronti della Pontebbana con tripletta di Nodale, quindi Dassi e Urbano in doppia marcatura e a chiudere con le singole di Chiapolino e Erick Mat

iz. Ha riposato il Villa.

VILLA AL SOLITARIO QUARTO POSTO DOPO IL BLITZ DI TARVISIO

                        Colpaccio del Villa a Tarvisio che vale il quarto posto (foto redam)

A due giornate dal termine della regulair-season, il Villa andando a vincere al polisportvo tarvisiano e sfruttando la concomitante sconfitta del Real Ic, si porta al solitario quarto posto che vale l’accesso alle semifinali in programma giovedì 24 (andata) e giovedì 31 (ritorno) agosto, mentre sono matematici  i passaggi alla seconda fase di Viola, Mobilieri e Tarvisio (quest’ultime due formazioni appaiate a quota 19) alle spalle dei viola. Successo in rimonta per gli arancioni che presentavano in panchina Alessandro Stoia a sostituire lo squalificato Loris Rassatti. Primo tempo a chiudersi sul 2-1 per i locali per i gol di Panebianco e Iacomino (Tarvisio) e Manuel Costa (Villa), poi nella ripresa ancora Panebianco per i tarvisiani quindi la “remuntade” degli ospiti con la doppietta di Manuel Costa e la singola di Luca Simone. Con l’accoppiata Rotter-Ferataj, la capolista Viola espugna il “Sergio Pittoni” di Imponzo ed ora i biancorossi di mister Dzananovic devono sperare solo in passi falsi del Villa. Secondo successo stagionale per l’Arta Terme con vittima la Pontebbana trafitta  dalla devastante tripletta di Cumin ben coadiuvato da Pappadia e Santacatterina; per gli azzurri di casa Matteo Marcon. Hanno riposato i Mobilieri.

CAPOLISTA VIOLA ALLE SEMIFINALI CON TRE GIORNATE D’ANTICIPO

                    Nello lotta per il quarto posto, Real Ic ad un sol punto dal Villa (Foto redam)

L’undicesima giornata (quarta di ritorno) della Coppa Carnia juniores è servita a sancire il matematico passaggio alle semifinali della solitaria capolista Viola (+13 sulla quinta posizione attualmente occupata dal Real Ic), mentre vicini al traguardo paiono Mobilieri e Tarvisio, con quest’ultima formazione impegnata  martedì 25 luglio alle 19.30 nel recupero con la Pontebbana. Giornata caratterizzata da ben 20 reti complessive (media gol di 6,66 a partita !) con le vendemmiate di Viola e Mobilieri. I cavazzini di mister Donaer travolgono il fanalino Pontebbana  con la tripletta del bomber Ferataj (salito a quota 12 nel suo personale bottino), quindi Sgobino in doppia marcatura e le singole di Roccasalva, Mauro e Longhino; per i pontebbani gol della bandiera di Bittolo. Stesso numero di gol per i Mobilieri in casa dell’Arta Terme: tripletta di Fabio Urbano, quindi doppietta di Samuele Moro e  a chiudere con Guido Nodale, Mattia Pallober e Erik Matiz. Ai “Pini” di Villa Santina c’era in palio il possibile quarto posto ed il Real Ic vincendo la sfida si è portato ad un punto dalla formazione di mister Rassatti con i gol di Bellina, Nassimbeni e Del Negro. Ha riposato il Tarvisio.

 

ALLUNGO DELLA CAPOLISTA VIOLA

      Viola sempre più capolista dopo aver superato in trasferta i Mobilieri (foto redam)

Decima giornata della Coppa Carnia juniores nel segno della capolista Viola che porta a sei i punti di vantaggio (con una partita in meno) sull’inseguitrice Mobilieri sconfitta nello scontro diretto, mentre in coda clamorosa la rimonta della Pontebbana sul Villa ed aggancio alla riposante Arta Terme. Nel match clou della giornata  vantaggio dei sutriesi con Chiapolino, quindi nel primo tempo il pareggio di Sgobino e nella ripresa operazione sorpasso raggiunto con il gol del bomber Ferataj. Nell’anticipo al “Sergio Pittoni” di Imponzo, il  Real Ic conosce la sua quinta sconfitta ad opera di un Tarvisio che sfrutta al meglio le capacità realizzative del doppiettista Marco Di Rofi ben coadiuvato da Iacomino; per i biancorossi di casa la quinta rete personale del “prestito” Giosuè Veritti. Al “Canciannini” di Pontebba il Villa di mister Rassatti si porta sul doppio vantaggio con l’uno-due di Manuel Costa, poi azzurri di casa alla sostanziosa rimonta  con Ronzullo e Marcon in doppia marcatura.

VIOLA AL COMANDO VIRTUALE

                                     Mobilieri ko in casa del Villa (foto redam)

Poco prima del fischio d’avvio, il sindaco di Tarvisio Renzo Zanette vieta alla squadra di casa di entrare al polisportivo e la gara con la Pontebbana viene rinviata a data da destinarsi. Motivo? Il polisportivo, secondo il primo cittadino, fabbisona di urgenti lavori necessari per ospitare al meglio la Spal, neo promossa formazione in serie A. Sulla data del recupero ancora nessuna certezza. Intanto la Viola di mister Donaer sfrutta il non previsato stop dei Mobilieri per portarsi al solitario (virtuale) comando dopo aver strabattuto l’Arta Terme con i gol di Roccasalva, Ferataj, Rotter, Mauro e Pugnetti; per i termali Ortobelli. La sorpresa della giornata arriva  dai “Pini” di Villa Santina con gli arancioni di mister Rassatti ad avere la meglio sui più quotati avversari vincendo la sfida con una formazione largamente rimaneggiata con  tra i pali un portiere improvvisato. Vantaggio locale con un rigore di Manuel Costa, quindi il pareggio dei “maggiolini” con Manuel Muser, poi nella riporesa il gol partita di Emanuele Adami. ” Quando si entra in campo già  convinti di aver vinto e quindi senza la giusta concentrazione – ha amesso il mister sutriese Daniele Goi – queste sono sconfitte che devono servire da lezione in ottica futura”. Ha riposato il Real Ic.

TARVISIO PRIMO KO AI MOBILIERI

              La Pontebbana battuta dal Real Ic deve rinviare l’appuntamento con la prima vittoria

Prima di ritorno nel segno del Tarvisio capace di infliggere e per di più in trasferta il primo ko ai Mobilieri così facendo un indiretto favore alla Viola al palo per l’osservanza del turno di riposo. A Sutrio, Tarvisio vincitore attraverso le reti di Marco Di Rofi, Alex Iacomino e Davide Terroni; per i gialli Max Selenati e Maurizio Dassi nel contesto di una gara caratterizzata da vari momenti di bel gioco con diversi giocatori in palla sui due fronti. Il Villa. orfano di Cristopher De Caneva incappato in un brutto incidente con la moto che gli ha provocato più di qualche problema ma per fortuna tutto pare possa risolversi per il meglio, esce imbattuto dalla trasferta di Arta frutto di un pareggio centrato con le reti di Gilas Falcon e Manuel Costa; la risposta dei termali di mister Di Lena con la doppietta di Ivan Cumin. Nel recupero il Real Ic mette in cascina la sua seconda vittoria stagionale, mentre alla Pontebbana resta lo zero nella casella riservata alle vittorie conquistate. Per il Real Ic a segno Mattia Bellina, Matteo Querella e doppietta di Giosuè Veritti; per gli azzurri di casa Matteo Marcon e rigore di Cigolai.

AL GIRO DI BOA SEMPRE IN TESTA IL DUO VIOLA-MOBILIERI

                                              La Viola imbattuta al termine del girone di andata (foto redam)

Al termine del girone dì andata, nella Coppa Carnia Juniores, si conferma in testa l’accoppiata Viola-Mobilieri, mentre in coda la Pontebbana è la sola formazione a non aver mai vinto. Nella settima giornata Viola e Mobilieri vinconco tra le mura amiche con identico punteggio (4-1 a loro favore) con vittime rispettivamente Villa e Real Ic. Per la squadra di mister Donaer a segno Sebastian Sgobino, Edoardo Lazzara e la doppietta di Muhamet Ferataj (per gli arancioni Cristopher De Caneva), mentre per i sutriesi di mister Goi hanno realizzato Simone Moser, Giorgio Plazzotta e Maurizio Dassi in doppia marcatura (per gli ospiti Filippo Malagnini). Vendemmiata del Tarvisio allo “Zuliani” di Arta Terme e 6-1 finale firmato da Franco Bottone, Samurel Incamason, Alex Torres, Alex Panebianco e la doppietta di Marco Di Rofi (per i locali Cumin). Ha riposato la Pontebbana.

LA FESTA DEL TARVISIO

                                                      Giovanissimi. I campioini carnici del Tarvisio

Con la ventiduesima giornata si è concluso il campionato riservato alla categoria Giovanissimi con il Tarvisio, sul neutro di Fusine, a festeggiare il suo titolo di campione infliggendo una pesante sconfitta ai Mobilieri giunto in Val Canale con una formazione largamente rimaneggiata. Al secondo posto si è confermata la Pontebbana, protagonista di una prima parte della stagione davvero interessante, quindi terza piazza per i sutriesi di mister Delli Zotti. Per la miglior differenza reti assegniamo il quato posto alla Velox per un + 33 nella differenza reti rispetto ai +16 del Villa. Per la legge dei numeri non hanno mai pareggiato Real Ic e Ardita, mentre il Tarvisio è stata la miglior squadra in fatto di reti realizzate (113) e di quelle subite (19). Capocannoiniere con 40 reti Marco Mormone del Tarvisio che si è pure aggiudicato il Trofeo quale miglior giocatore del campionato (123 punti). In questa speciale classifica secondo posto per Emanuele Sala

Marco Mormone, capocannoniere con 40 reti

dell’Ampezzo con 117 punti e podio completato da Stefano Derani della Velox con 110 punti. 759 le reti complessive per una media di 5,75 reti a partita e per raggiungere tale totale hanno contribuito i 31 gol dell’ultima giornata.  Nel 7-1 del Tarrvisio sui Mobilieri triplette di Mormone e Torres quindi a chiudere con Terroni; per i “maggiolini” gol della bandiera di Damiano Marsilio. Nel pareggio (1-1) tra Pontebbana e Velox botta e risposta tra Stefano Dereani e Michele Martina, poi blitz esterni per Cavzzo, Real Ic e Ovarese. I cavazzini superano l’Ardita con l’accoppiata-gol Kevin Iob-Marco Dario, mentre i biancorossi di mister Valdes  vincono al fotofinish (3-2) in casa dell’Arta Terme con protagonisti il triplettista Sebastianutti del Real Ic e Pittino dell’Arta Terme. Ad Ampezzo l’Ovarese ha potuto archiviare la sua seconda vittoria stagionale firmata da Garlatti, Giacomuzzi e Bearzi; per i locali Varnerin e Sala. Si è segnato molto anche ai “Pini” di Villa Santina: per gli arancioni Corva, Tomat e Simionato in triplica marcatura; per i paluzzani uno-due di Bortolotti e singola di Puntel. Al termine della partita Tarvisio-Mobilieri il delegato della Delegazione tolmezzina della Ficg Claudio Picco ha consegnato il trofeo in compagnia del presidente degli allenatori della Carnia Fausto Barburini e del presidente tarvisiano Fabrizio Michelotti.

               Il capitano del Tarvisio premiato da Claudio Picco e Fausto Barburini